Praga e lo street food

Praga è una città abbastanza economica, ragion per cui non farà troppa differenza per l vostro portafoglio sedervi in un locale a consumare il vostro pasto o lasciarvi tentare da uno dei numerosi chioschetti che si trovano lungo la strada.

Se non sapete cosa assaggiare, accorro in vostro soccorso con un preve prontuario.

CIBI SALATI

Langoosa: si tratta di una specie di pizza fritta. L’impasto è soffice, il risultato piuttosto untuoso. Al di sopra viene spalmato de l ketchup, una salsa all’aglio piuttosto forte (armatevi di potenti chewingum) e abbondante formaggio.

Immagine

Foto da: www.ilcofanettomagico.com

Bamborak spiral: chips di patate, fritte con la buccia e servite in scenici spiedini.

Goulash: nonostante non sia un piatto propriamente praghese, troverete vari chioschetti che vendono quest’ottima zuppa a base di carne e pomodoro.

Gnocchetti con bacon: non ricordo il nome in lingua locale. Sono degli gnocchetti piccoli e ipercalorici, Il gusto è alquanto strano, ma valgono un assaggio.

Prosciutto di Praga: occhio al prosciutto di Praga! Vicino all’orologio ci sono alcuni chioschetti che lo vendono: attenzione! Il prezzo (89 k = circa 3-4euro) è al peso (100 gr), quindi state attenti alle porzioni che vi servono e indicate al venditore la quantità che desiderate, altrimenti potreste trovarvi a spendere 15 euro per un pezzo di prosciutto (ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti è PURAMENTE casuale).

Patate: patate, patate e ancora patate. Patate ion tutte le salse e, solitamente, con tutta la buccia.

BEVANDE

Birra: la birra, a Praga, è così essenziale da rendere superfluo persino il nominarla. Più che della gastronomia, fa parte della scenografia.

Vino: vino speziato, caldo, aromatizzato… a Praga ce n’è per tutti i gusti. Degno di nota il dolcissimo Medovina, che dovrebbe essere un vino bianco con miele. Assolutamente divino!

Immagine

Per i turisti meno alcolici e più infreddoliti, consiglio il té caldo o una cioccolata. Solitamente i chioschetti vendono un té nero non eccezionale, ma che compie dignitosamente il suo lavoro (ossia è in grado di scaldare il corpo durante le fredde giornate invernali).

DOLCI

Trdelnik: sarò di parte, ma non osate andare via da Praga senza aver prima fatto incetta di Trdelnik (a costo di assumere voi stessi la forma di un trdelnik). Sono dei dolci semplici, a forma di spirale, da consumare caldi e con una spolverata di zucchero e/o cannella. Yummie!

Immagine

Crepe: diciamoci la verità: non siete in Francia. Tuttavia, se avete un’ardente voglia di dolce, è impossibile dire di no a una crepe piena di crema al cioccolato (ad appena 1-2 euro, per di più).

Oplatzky: queste ostie vengono vendute in pacchetti. Se andate a Karlovy Cary le potrete assaggiare calde e ripiene (a soli 20-30 cent l’una).

E voi? Che cibo avete provato o vi piacerebbe provare?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...