Verona in un giorno// Parte 1: Piazza Brà, Arena di Verona e Casa di Giulietta

Se volete andare a Verona ma avete un solo giorno per visitarla, non disperate! La graziosa cittadina veneta ha di certo molte cose da offrire ai turisti, ma può essere visitata senza problemi in mezza giornata.

Ecco un itinerario che può esservi d’aiuto:

Immagine

Alzatevi di buon’ora e (dopo un’abbondante colazione, ovviamente) cominciate il vostro percorso da Piazza Brà, la più grande piazza di Verona. A Nord della piazza potete ammirare l’imponente Arena Romana, mentre a SE potete vedere l’ottocentesco Palazzo Barbieri (il palazzo municipale). Vicino al Palazzo si conserva parte del muro medievale della città, nonché l’arco chiamato “Portoni della Brà”.

Immagine

Se avete mezzora di tempo fate un giro all’interno dell’arena. Il biglietto non è poi troppo caro (4 euro per gli studenti, 6 euro a prezzo pieno. Marzo 2013) e vi consentirà di visitare un edificio che, nonostante i 2000 anni di storia, si conserva ancora egregiamente. L’Arena fu costruita nel I sec. d.C. e un tempo al suo interno venivano organizzati spettacoli con gladiatori. Al giorno d’oggi, l’Arena – con i suoi 22000 posti a sedere – ospita l’opera festival veronese e numerosi concerti.

Proseguite il vostro percorso su Via Mazzini, la via commerciale della città, sino ad arrivare alla Casa di Giulietta.

Immagine

La casa di Giulietta è in realtà una casa del XIV sec., acquistata dal Comune di Verona nel 1905 e precedentemente di proprietà della famiglia “Del Cappello”. La famosa tragedia di “Giulietta e Romeo”, infatti, non è altro che il frutto della fantasia di Shakespeare. Sono spiacente di deludere eventuali appassionati della storia d’amore più romantica di tutti i tempi, ma nella realtà non esistette nessuna Giulietta, nè nessun Romeo e Shakespeare non mise mai piede a Verona.

Di conseguenza, sorge spontanea una domanda (di matrice shakesperiana, tanto per rimanere in tema): entrare o non entrare nella casa di Giulietta? Fate un po’ voi, in base al vostro tempo e al vostro budget. Io, personalmente, i 6 euro del biglietto (per visitare una casa quasi vuota e affacciarmi dal balcone), me li sono bellamente risparmiati.
Anche senza pagare il biglietto, potete comunque vedere il cortile con la statua di Giulietta (pare che palpare il seno destro porti particolare fortuna), visitare il kitschissimo negozio di souvenir, masticare ed atticare un chewingum sul muro o – nientepopodimeno che – appendere un lucchetto con il vostro nome e quello del/della vostro/a amato/a.

Vicino al negozio c’è una stretta scaletta con l’indicazione “Terrazza degli Innamorati”. Se volete vedere il cortile dall’alto, come se vi steste affacciando dal balcone (ma senza pagare i famosi 6 euro), andate a darci un’occhiata: si tratta di una graziosissima terrazza, completamente snobbata dai turisti (che, evidentemente, a quei 6 euro non ci tengono un granché) e con una bella vista panoramica sul cortile e sui tetti di Verona.

Annunci

Un pensiero su “Verona in un giorno// Parte 1: Piazza Brà, Arena di Verona e Casa di Giulietta

  1. Pingback: Verona in un giorno // Parte 2: Piazza delle Erbe, Arche Scaligere, Ponte Scaligero | La Mina V(i)ag(gi)ante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...